Musega Auta Fascia

La musica bandistica in alta val di Fassa

Non è una storia particolarmente antica quella della musica bandistica sviluppata nell’area dell’Alta Valle di Fassa, zona che comprende i comuni di Mazzin, Campitello e Canazei.
statuto 1928 Il primo documento che testimonia l’avvio di una prima iniziativa in questo senso risale al 1928 quando per volontà di un gruppo di giovani dei paesi di Canazei e Gries fu costituito in data 2 settembre 1928 il “Comitato pro Fanfara Gries – Canazei”.
Lo statuto approvato il 23 settembre dello stesso anno citava nell’introduzione: ”’Labor omnia vincit’ facendo proprio questo motto, dell’antichità latina, persuasi che solo una volontà fattiva, costituita da elementi solidali, che nutre grandi propositi, frutto di non trascurabile sacrificio e slancio giovanile, indice dell’amore meraviglioso per il decoro e onore del proprio paese addì 2 settembre 1928 si costituiva un Comitato onde porre in realtà un’idea vagheggiata da anni da giovani del paese Gries – Canazei”.

banda CanazeiPer dare avvio all’attività, pochi giorni dopo fu sottoscritto da parte di 26 giovani o loro genitori un documento con il quale ciascuno si assumeva l’impegno di prestare garanzia per far fronte alle spese per l’acquisto degli strumenti musicali.

Nella stessa seduta, fu subito sottoscritto un contratto di compravendita per l’acquisto degli strumenti.

Il primo presidente fu Vito Verra e capobanda Luigi Lauton.

Dopo circa 17 mesi di attività, con atto datato 3 maggio 1930 fu costituita ufficialmente la “Banda Sociale Canazei”. Dai pochi documenti conservati, si può dedurre che già nel corso del 1931 furono eseguiti dei concerti in occasione di feste, matrimoni e rappresentazioni teatrali. All’epoca si stava sviluppando anche il turismo e il gruppo bandistico era così chiamato anche ad esibirsi negli alberghi.

L’attività, pur con svariati periodi di sospensione proseguì fino alla fine del 1950.

Da qui in poi la banda interruppe tutta l’attività e solo nel gennaio del 1954, per volontà di Cipriano Bernard, assieme ad una quindicina di componenti, ci fu un tentativo per ricostruirla ma con esito negativo.

banda di MazzinNel frattempo anche Mazzin desiderava costituire un gruppo bandistico, e così nel 1954 nasceva in questo paese quella che poi fu chiamata “Corpo Bandistico Antermoia” composta da 44 musicanti provenienti oltre che dal comune di Mazzin, anche dai paesi di Canazei, Campitello e Muncion con Maestro Celeste Depaul e presidente Luigi Sommavilla. Diversi furono i concerti, talvolta anche fuori valle. L’esperienza di Mazzin però durò pochi anni. Dalle scarse notizie raccolte, l’attività cessò già nel 1960.

A completare la breve storia delle bande dell’alta valle di Fassa non poteva mancare Campitello, dove nei primi anni ’70, su iniziativa dell’allora parroco Don Tito Vecchietti, si formò un gruppo di musicisti, parte dei quali provenienti dalla precedente esperienza di Mazzin. Diretti dal Maestro Celeste Depaul, nell’autunno dell’anno 1972 ci fu la prima, unica e molto applaudita esibizione in pubblico.

Trascorsero la bellezza di 35 anni, quando un gruppo di appassionati di musica iniziarono a ragionare sull’ipotesi di ricostituire una banda musicale.

E’ così che giovedì 2 marzo 2006, presso il Comune di Canazei, si è riunita in Assemblea la nuova Banda Musicale dell’alta val di Fassa con la denominazione “Musega Auta Fascia”, che raggruppa i musicisti dei 3 comuni di Mazzin, Campitello di Fassa e Canazei.

esordioLa scommessa di avvicinare con la musica le tre comunità era vinta!

La banda è così diventata realtà.

Il tanto atteso esordio si è fatto attendere fino al 22 novembre 2008 a Canazei, con il primo concerto ufficiale e grande festa seguita dalla sfilata del giorno dopo, assieme alle Bande Musicali di Pozza, Vigo e Moena.